BOLZANO - Dopo 33 anni il Bolzano Baseball Club torna in serie A. Un’altra grande scommessa, comunque ponderata perché frutto della programmazione e delle crescita di un gruppo “autoctono”diventato squadra, che si è fatta strada, passo dopo passo, con la forza delle idee condivise. Nelle pagine ricche di storia della società biancorossa si apre un nuovo, importante capitolo.
La stagione è stata presentata stamani in una conferenza stampa al 20Twenty alla presenza dell'assessore allo sport del Comune di Bolzano, Angelo Gennaccaro
SERIE A CONQUISTATA CON I GIOVANI CRESCIUTI IN CASA
Il Baseball Club Bolzano, dopo aver conquistato la promozione, cogliendo i frutto di il minuzioso programma della società biancorossa, si sta preparando nel modo migliore al ritorno sui palcoscenici che contano del “batti e corri” nazionale. Il club del presidente Mauro Belliero, dopo la stagione che ha portato alla ri-conquista della serie A del è pronto ad una nuova sfida. Con lo spirito e le motivazioni di sempre: dedizione, lavoro, abnegazione, piedi ben posati per terra, relazioni e sinergie sincere con i portatori di interesse e, soprattutto, spazio ai giocatori indigeni, a tutti quelli che sono cresciuti e maturati in casa, che si sono impegnati dentro e anche fuori (a fare gruppo e a dare una mano al club) il diamante del Talvera. Dopo ben 33 anni i biancorossi ritornano a giocare campionato di baseball di serie A.
E’ ancora viva nella memoria l’impresa dei ragazzi allenati da coach Claudio Carsaniga: una stagione da protagonisti nel girone lombardo-piemontese, obiettivo playoff raggiunto, secondo posto, dietro al Codogno. Poi il “colpo grosso”: nei playoff Bolzano piega con un perentorio 4-1 nella serie egli emiliani del Poviglio, vincitori del girone C, ottenendo il trionfale accesso in A, confezionando un risultato storico. Bolzano ha chiuso con il miglior attacco e tra le 4 migliori difese a livello nazionale.
CLAUDIO CARSANIGA: IL MANAGER DI OGGI 33 ANNI FA ERA UN GIOVANE GIOCATORE
Claudio Carsaniga, il manager di oggi, 33 anni fa, ai tempi dell’ultima serie A, era un virgulto giovane della squadra biancorossa guidata da Mario Furlotti: “Allora ero un giovane giocatore nella serie A e ho vissuto uno dei momenti più belli della mia carriera agonistica, ora, da manager, ho vissuto emozioni ancora più grandi con un gruppo di ragazzi cresciuti in casa. Questo gruppo ha dimostrato un potenziale enorme, ma si può ancora migliorare. L’ultima volta in serie A, l’età media della squadra era 28 anni, oggi 20, un dato eccezionale. In vista di questa nuova avventura abbiamo mantenuto il gruppo vincente, al quale affiancheremo qualche elemento esperto che conosca la serie A, senza eccessi. La nostra è stata una vittoria di squadra, ciò non toglie che c’è stata una crescita generale della battuta dell’attacco e anche una diminuzione evidente, rispetto agli anni passati, degli errori difensivi, una realtà che ha fatto la differenza. Per questo sono stati fondamentali tutti i membri del mio staff, senza i quali non avremmo ottenuto questo risultato, tutti insieme abbiamo creato un amalgama perfetto, che insieme a una grande società e a un gruppo di splendidi ragazzi, ha regalato questo risultato storico alla città di Bolzano”.
LA SERIE A2 2018 AL VIA IL 7 APRILE: 24 SOCIETA’, 4 GIRONI DA 6 SQUADRE
Con il ripescaggio di Cagliari sono diventate 24 le squadre iscritte alla A2: Bollate, Bologna Athletics, Bc Bolzano, Brescia, Castenaso, Codogno, Collecchio, Godo, Grizzlies Torino, Jolly Roger, Macerata Angels, Modena, Nettuno 2, New Black Panthers, Pantere Potenza Picena, Paternò Red Sox, Pesaro, Rams Viterbo, Rangers Redipuglia, Redskins Imola, Sala Baganza, Senago, Verona e Cagliari.
Le 24 partecipanti sono state suddivise in 4 gironi da 6 squadre, impostando un campionato su andata, ritorno ed intergirone per un totale di 32 partite di regular season, seguite poi dai playoff. Bolzano giocherà con le bolognesi, con Ronchi dei Legionari, RedipuglIa e Verona. 4 squadre nella serie A1 2019 e 4 squadre sarebbero retrocesse in serie B, le ultime di ogni raggruppamento. Non ci sarà la Coppa Italia di categoria, ma una formula di playoff più elaborata. Alla post season avranno infatti accesso le prime 4 squadre di ogni girone che si incroceranno in semifinali al meglio delle 5 partite, su 2 weekend di gioco, le 8 vincenti si scontreranno poi, sempre al meglio delle 5 gare, per decretare le 4 promozioni in A1.
PLAYBALL IL 7-8 APRILE 2018
Il playball sarà nel weekend del 7-8 aprile, si giocheranno le prime 5 giornate di andata dei gironi per poi passare alle 6 giornate di intergirone a partire dal 12-13 maggio, incrociando il gruppo A con il B ed il C con il D. Il 23-24 giugno partirà il ritorno dei singoli gironi e il fine settimana successivo ci sarà una sosta per eventuali recuperi.
La regular season terminerà quindi il 4-5 agosto a cui seguiranno 2 settimane di sosta. Il 25-26 agosto sarà dedicato ad altri eventuali recuperi, poi l'1-2 e 8-9 settembre si giocheranno le 8 semifinali mentre il 15-16 e 22-23 settembre le 4 finali per la promozione. L'assemblea ha infine votato per regolamentare l'utilizzo del lanciatore extracomunitario che potrà essere impiegato solo nella seconda partita di ogni weekend e in gara 2, 4 e 5 di ogni singolo turno di playoff.
E’ stato fissato per il 3 giugno, allineandosi di fatto con quanto previsto per la serie A1, come termine ultimo per il passaggio di un massimo 2 giocatori in entrata e 2 giocatori in uscita, tra squadre di categorie diverse e solo con trasferimento definitivo o in prestito, senza possibilità di svincolo unilaterale, nella finestra che partirà il 1 aprile.
BOLZANO NEL GIRONE B: DEBUTTO IN CASA DEL BLASONATO CASTENASO
Nel raggruppamento del Bolzano sono state inserite piazze importanti del baseball nazionale. Le squadre del raggruppamento sono; Bologna Athletics, Castenaso, New Black Panthers Ronchi dei Legionari, Redipuglia e Verona.
Debutto il 7 aprile sul diamante del blasonato Castenaso del navigato manager Marco Nanni e del venezuelano italianizzato Carlos Infante, classe 1981, interbase di spessore, uno dei migliori shortstop per tecnica, regolarità di rendimento e carisma, forte di 3 scudetti, 3 Coppe dei Campioni e 3 Coppe Italia con la Fortitudo Bologna in otto anni di permanenza e di uno scudetto con i Pirati Rimini.
I RINFORZI BIANCOROSSI
Sono quattro i volti noti in casa biancorossa. In realtà tre, perché l’interbase venezuelano Jhoan Bravo, classe 1991, da un paio d’anni è l’apprezzato tecnico delle giovanili bolzanine. E’ al debutto come giocatore nel campionato italiano.
Ramon Bonilla,interno, classe 1989, ex Padule Baseball Sesto Fiorentino, secondo miglior battitore della scorsa A2, in procinto di accasarsi a Firenze per poi scegliere Bolzano.
Sul monte di lancio arrivano in due. Filippo Bertolini, pithcer destro classe 1989, lo scorso anno a Modena, già in forza a Parma, Piacenza e Rimini, è un giocatore di esperienza, lanciatore puro su cui si punta molto. Cresciuto nel Reggio Baseball, squadra della sua città, con cui ha disputato l'IBL nel 2013 e vinto gli scudetti di serie A federale nel 2012 e 2010. Si è laureato campione d'Italia 2015 con la casacca arancione dei Pirati di Rimini (0 vittorie, 1 sconfitta per una media PGL di 4.75 in 30.1 inning)
Per il monte di lancio c’è pure il giovane venezuelano con passaporto italiano Angelo Palumbo, classe 1995, che nel 2017 ha disputato la Bundesliga con i Bad Homburg Hornets. Nato a Maracaibo ha disputato quattro stagioni nella Dominica Summer League con gli Orioles. 190 inning lanciati dal 2013 al 2017, con 37 gare da partente e una media PGL di 3.55.
LA PRE SEASON
Dopo essersi allenati a lungo in palestra, prima di tornare sul diamante del Talvera la scorsa settimana, il Bolzano BC, affronterà in amichevole Modena il 25 marzo in trasferta per poi ultimare il rodaggio in casa, prima di Pasqua, nel match contro il Kufstein.
IL PROGETTO ADMO
Si intitola "Facciamo squadra" il progetto con Admo, presentato nel corso della conferenza stampa di stamani dalla presidente, Emanuela Imprescia.
IL GIRONE B
A.S.D. Bolzano Baseball Club
A.S.D. Baseball Team Verona
A.S.D. Rangers Baseball Club Redipuglia
New Black Panthers A.S.D. Ronchi Dei Legionari
Bologna Athletics A.S.D.
B.C. Castenaso A.S.D
INTERGIRONE A - B
Intergirone A - B
Cagliari Baseball Club A.S.D.
A.S.D. Baseball Team Verona
A.S.D. Grizzlies Torino 48 B.C.
A.S.D. Codogno Bas. '67
Bologna Athletics A.S.D.
A.S.D. Rangers Baseball Club
Senago Baseball
B.C. Castenaso A.S.D.
A.S.D. Bolzano Baseball Club
New Black Panthers A.S.D.
S.S.D. Bollate Baseball Club 1959 A.R.L.
C.U.S. Brescia Baseball A.S.D.
IL ROSTER
ROSTER BOLZANO BASEBALL CLUB SERIE A 2018
STAFF TECNICO
Belliero Mauro Presidente
Carsaniga Claudio Manager
Bellinazzi Mauro Coach
Lazzarini Marco Pitching Coach
Delli Andrea Coach
Alotti Mauro Preparatore A.
Sommadossi Piero Dirigente
Divina Luigi Dirigente
GIOCATORI SERIE A 2018
NR. GIOCATORE DATA NASC. RUOLO
8 Alotti Mauro 23-11-76 Infilder
84 Barcatta Fabio 09-03-99 Pitcher/Inf/Out
30 Belliero Davide 03-02-94 Pitcher
14 Bellinazzi Luca 14-04-94 Infielder
13 Bertolini Filippo 13-10-89 Pitcher
21 Bonilla Ramon 08-04-89 Infielder
55 Bravo Jhoan 05-02-91 Infielder
60 Divina Ruben 10-06-97 Pitcher
12 Eritale Alessio 18-03-99 Outfielder/Inf
45 Fragiacomo Jan 16-08-2000 Pitcher/Inf
73 Gaiardoni Christian 26-04-99 Outf/Inf
3 Gaiga Luca 04-06-99 Infielder
59 Introvigne Dennis 23-04-99 Pitcher/Inf
7 Nurrito Christian 06-03-98 Pitcher/Inf
69 Palumbo Angelo 10-11-95 Pitcher
29 Siniscalchi Alessandro 18-09-95 Outf/Inf
53 Sommadossi Andrea 21-09-91 Infielder
78 Zaccomer Marco 16-12-78 Pitcher/Out

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.