Rispondeva il famoso giocatore Mlb degli anni 30 Roger Hornsby, alla domanda che fai l’inverno quando non c’è il baseball. ”Guardo alla finestra e attendo la primavera”. Così non ha fatto il Bolzano Baseball Club che senza attendere l’atteso equinozio di Marzo ha pensato bene di organizzare un allenamento esterno di una settimana presso il campo della forte compagine “Red Sox“ Paternò. (Catania)

Partiti infatti il 27 Febbraio e rientrati il 4 marzo, gli atleti Bolzanini hanno effettuato quello che tecnicamente i professionisti americani chiamano “Spring Training” in terra siciliana. Non solo: guidati da Manager Carsaniga e coaches Delli-Lazzarini, hanno affrontato i forti atleti detentori del titolo italiano 2016 di serie A in due partite amichevoli.

La prima partita disputata il secondo giorno di soggiorno risolta a favore dei padroni di casa con un punteggio di 10-3, la seconda invece giocata il giorno della partenza vincendola e portando a casa un orgoglioso risultato di 9-3 che fa ben sperare nella crescita tecnica di questo gruppo che ricordiamo, non solo composto da giocatori esperti e solidi, ma soprattutto da giovani che nel vicino 2013 seppero conquistare il primo titolo italiano di categoria allievi.

Soddisfatto tutto lo staff e soprattutto Manager Carsaniga che sottolinea quanto queste esperienze siano gratificanti per tutto il movimento Bolzanino.

“Siamo felici di aver conosciuto una realtà come quella Siciliana del Paternò non solo per un confronto tecnico di alto livello, ma per l’ospitalità riscontrata e soprattutto per quello che essa rappresenta “.

La realtà siciliana, infatti, assomiglia per certi versi alla realtà dell’Alto Adige, che per distanza chilometrica si trova isolata dal centro del baseball che conta e deve “macinare” chilometri e tempo per riuscire a giocare a livelli importanti, sacrificando spesso risorse e tante energie, ma in cambio ottenendo poi risultati eccellenti.

Insomma un’ottima esperienza che il Team Bolzanino sicuramente ripeterà, ora in calendario ancora qualche allenamento sul campo casalingo del Talvera per poi “lanciarsi” in quelli che saranno i prossimi imminenti impegni, cioè qualificazioni Coppa Italia e Campionato Nazionale di serie B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *